Comunità di Energia Rinnovabile (CER)

Che cos’è una Comunità di Energia Rinnovabile (CER)

Una Comunità di Energia Rinnovabile (CER) è un gruppo di persone, aziende e istituzioni che si uniscono per produrre, distribuire e utilizzare energia rinnovabile in modo sostenibile e condiviso. In una CER, i partecipanti collaborano per ridurre l’uso delle fonti di energia non rinnovabili, come il carbone o il petrolio, e promuovere un approccio più ecologico e decentralizzato alla produzione di energia.

Il 24 Gennaio 2024 è entrato in vigore il Decreto CER, ed il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, con decreto dirigenziale n.22 del 23 Febbraio 2024, ha approvato il documento del GSE che disciplina le modalità e le tempistiche per accedere ai benefici economici previsti dal decreto di incentivazione delle CER (comunità energetiche rinnovabili).

Definizione giuridica: Le CER (Comunità di Energia Rinnovabile) sono soggetti giuridici, definiti dal decreto legislativo 199/21 e regolati dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con le delibere 318/2020/R/eel e 727/2022/R/eel del 27 dicembre 2022, nella quale ARERA ha approvato il Testo Integrato Autoconsumo Diffuso (TIAD) che disciplina le modalità per la valorizzazione dell’autoconsumo diffuso, che prevedono la partecipazione aperta e volontaria di soggetti membri, situati nelle vicinanze di impianti di produzione che, ai fini dell’energia condivisa, risultano nella disponibilità e sotto il controllo della Comunità di Energia.

Autoconsumo diffuso: l’energia prodotta da una fonte viene condivisa tra diversi consumatori che non sono direttamente collegati alla fonte stessa. Questi consumatori possono trarre vantaggio dall’energia condivisa tramite la rete elettrica pubblica, anche se non sono fisicamente collegati all’impianto di produzione.

Risparmio e Comfort per un consumo intelligente -

Punti chiave che illustrano meglio cosa è una CER:

1. Produzione condivisa: I membri di una CER possono contribuire alla generazione di energia attraverso l’installazione di impianti solari, turbine eoliche o altre fonti di energia rinnovabile. Questa produzione condivisa consente alla comunità di diventare più autosufficiente dal punto di vista energetico.

2. Distribuzione locale: L’energia prodotta all’interno della CER può essere distribuita localmente, riducendo la dipendenza da reti elettriche centralizzate. Questa distribuzione locale promuove la resilienza e la stabilità dell’approvvigionamento energetico nella comunità.

3. Coinvolgimento della comunità: Una CER coinvolge attivamente i suoi membri, permettendo loro di partecipare alle decisioni e ai processi legati all’energia rinnovabile. Ciò crea un senso di appartenenza e responsabilità condivisa nei confronti dell’ambiente.

4. Riduzione delle emissioni: Passando a fonti di energia rinnovabile, una CER contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra e dell’impatto ambientale associato alle fonti convenzionali di energia.

5. Benefici economici: La partecipazione a una CER può comportare vantaggi economici per i membri, come la riduzione delle bollette energetiche, la creazione di opportunità economiche locali e l’attrazione di investimenti nella comunità.

6. Inclusività: Le CER sono spesso strutturate per essere inclusive, consentendo la partecipazione di cittadini, imprese, istituzioni educative e altri attori locali. Questa diversità di partecipanti contribuisce a una governance più rappresentativa e inclusiva.

7. Promozione della sostenibilità: Nel complesso, una CER rappresenta un passo verso la sostenibilità ambientale, energetica e sociale, incoraggiando pratiche che favoriscono la conservazione delle risorse naturali e il benessere della comunità nel lungo termine.

Delta Kilowatt, con la sua esperienza nel settore delle energie rinnovabili e una profonda conoscenza della normativa, offre consulenza personalizzata per navigare gli aspetti tecnici, legali e amministrativi nell’avvio di una CER.


Questo supporto garantisce un processo fluido e riduce gli ostacoli burocratici e tecnici, massimizzando i benefici economici e ambientali dell’energia rinnovabile per la comunità.